Serena…mente oltre la tempesta del cuore

Giovedì 27 novembre 2014

Quante volte, sballottati dalle nostre emozioni, beccheggiamo e rolliamo come una barca in preda alla tempesta? E’ possibile uscirne con il nostro scafo intatto, anzi, rinforzato e capace di affrontare altre e ancor più difficili prove? Marilia Albanese ci propone su questo tema il meglio delle due culture alle quali per nascita e per studi appartiene, quella occidentale e quella orientale/indiana, alla ricerca di spiragli di serenità nelle nostre vite a volte difficili.

Ascolta la registrazione:

Relatrice: Marilia Albanese

Marilia Albanese si è laureata con lode in Sanscrito e Indologia presso la Facoltà di Lettere Classiche dell’Università Cattolica di Milano e in contemporanea ha conseguito il diploma di Lingua Hindi e Cultura Indiana presso l’Is.M.E.O. (Istituto Italiano per il Medio ed Estremo Oriente), ora divenuto Is.I.A.O. (Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente). Della sezione lombarda di tale Istituto presso l’Università degli Studi di Milano è stata direttore fino al 2011, anno della chiusura dell’Istituto.

Dal 1981 ha insegnato Lingua Hindi e Cultura Indiana presso la Civica Scuola di Lingue e Culture Orientali di Milano, divenendone preside nel 1992. In seguito ai numerosi impegni, ha lasciato la carica nel 2000, continuando a mantenere rapporti di consulenza didattica con il Comune di Milano nell’ambito delle lingue e delle culture asiatiche. Ha seguito corsi di approfondimento in India, paese nel quale si è recata una quarantina di volte dal 1975 ad oggi, anche su invito del Governo Indiano. Ha inoltre visitato altri paesi dell’Asia quali Sri Lanka, Bhutan, Birmania, Laos, Thailandia, Vietnam e Cambogia. Su quest’ultimo paese ha condotto studi d’arte khmer alla luce del simbolismo hindu.

Ha tenuto seminari presso l’Università degli Studi di Milano, la Bocconi, la IULM ed è stata titolare dell’insegnamento di hinduismo e buddhismo per sette anni presso la sede distaccata dell’Università Urbaniana al seminario del P.I.M.E. a Monza. Per quanto riguarda il buddhismo, ne ha approfondito l’aspetto psicologico ed ha continuato gli studi di psicologia anche in ambito occidentale, conseguendo un diploma di specializzazione in counseling. È stata per dieci anni presidente della YANI (Yoga – Associazione Nazionale Insegnanti) e presso le scuole di formazione quadriennale riconosciute da tale istituzione continua a condurre corsi di cultura indiana. Ha insegnato Arte Scenica Indiana presso il Conservatorio di Vicenza “Arrigo Pedrollo” nell’ambito della facoltà di Musica Extra-europea. È stata curatrice della mostra “Magie dell’India: dal tempio alla corte, capolavori d’arte indiana” a Casa dei Carraresi di Treviso da ottobre 2013 a maggio 2014.  È docente a contratto presso il Dipartimento di Lingue, Letterature, Culture e Mediazioni dell’Università degli Studi di Milano e tiene corsi di introduzione al Buddhismo e all’Induismo  presso l’Università del Cardinal Colombo di Milano.

Svolge intensa attività di seminari, conferenze, consulenze culturali nella sua città e in altre località italiane, ha fornito assistenza al Touring Club Italiano e alla KEL 12 per i viaggi in India e Indocina e in queste aree progetta viaggi e ne cura la parte culturale per il FAI (Fondo Ambiente Italiano). Ha collaborato con la Televisione della Svizzera Italiana e con trasmissioni radiofoniche quali “Uomini e Profeti” e “Wikiradio”.

È ideatrice e curatrice – insieme a Carmen Covito e Rossella Marangoni – del primo sito in lingua italiana sui teatri asiatici (www.asiateatro.it).


Potrebbe interessarti anche...

La coppia tra reality e realtà: modelli d’amore e di vita.
La coppia tra reality e realtà: modelli d’amore e di vita.

Giovedì 12 marzo 2015 Molte cose sono cambiate negli ultimi cento anni, e forse soprattutto negli ultimi cinquanta: nella struttura dell’istituzione-famiglia, ai rapporti di potere al suo interno e all’interno della coppia, al diritto stesso di famiglia che ha modificato profondamente diritti e doveri dei coniugi… e molto altro, che Chiara Saraceno ci espone con […]

Il corpo racconta: emozioni, intimità, sentimenti.
Il corpo racconta: emozioni, intimità, sentimenti.

Giovedì 29 gennaio 2015 Ci piaccia o no, noi siamo il nostro corpo. E, se siamo capaci di ascoltarlo, il corpo ci racconta molte cose e ci può aiutare a raggiungere una maggior conoscenza e consapevolezza di noi stessi, di ciò che proviamo e di che cosa prova chi ci è vicino quando si relaziona […]