Tempo dei figli, tempo per i figli.

Giovedì 11 novembre 2020

C’è un tempo in cui noi genitori siamo per i nostri figli. È un tempo importante e prezioso, che dà degli obiettivi e motiva noi e loro a raggiungere risultati importanti, di crescita, ma non solo. Poi, però, c’è anche un altro tempo. È il tempo della relazione, delle emozioni, in cui non necessariamente dobbiamo fare qualcosa con loro. Perché non è il tempo del dovere, ma del piacere. Un tempo in cui siamo e stiamo lì con loro. Non per loro. Un tempo in cui si ride, si gioca, si scherza. Si condivide qualcosa di così prezioso da permettere ai nostri figli di sentire in concreto quanto li amiamo.

Guarda la registrazione:

Relatore: Alberto Pellai

Alberto Pellai è medico, psicoterapeuta dell’età evolutiva e ricercatore presso il dipartimento di Scienze biomediche dell’Università degli Studi di Milano. Nel 2004 il ministero della Salute gli ha conferito la medaglia d’argento al merito in Sanità pubblica. È autore di molti famosi libri di parenting e psicologia, tra i quali Tutto troppo presto. L’educazione sessuale dei nostri figli ai tempi di Internet e Mentre la tempesta colpiva forte e, con Barbara TamboriniL’età dello tsunami e Il metodo famiglia felice.

Coppia anche nella vita, Alberto e Barbara hanno quattro figli: Jacopo, Alice, Pietro e Caterina.

Segui l’autore


Potrebbe interessarti anche...

Vivere la provocazione del tempo.
Vivere la provocazione del tempo.

Giovedì 8 ottobre 2020 ll tempo è la sostanza di cui sono fatto.Il tempo è un fiume che mi trascina, ma io sono il fiume;è una tigre che mi divora, ma io sono la tigreè un fuoco che mi consuma; ma io sono il fuoco. J. L. Borges Guarda la registrazione: Relatore: Silvano Petrosino Silvano […]

Il tempo è ora. Ricordarsi di vivere.
Il tempo è ora. Ricordarsi di vivere.

Giovedì 10 dicembre 2020 Possiamo spendere il nostro tempo nell’attesa di qualcosa che dovrà avvenire… ma non avviene mai. Oppure consumarlo nel rimpianto di quanto è stato, o non è stato ma avrebbe potuto essere. Eppure, ciò che del tempo possiamo davvero vivere, e con gioia, è il presente. Il tempo della vita non è […]

Il settimo giorno si riposò: il tempo dell’ozio.
Il settimo giorno si riposò: il tempo dell’ozio.

Giovedì 6 maggio 2021 L’ozio appare oggi un peccato capitale. eppure si tratta di un tempo fondamentale, gratuito, sottratto alle leggi della produttività, della prestazione, dell’utilitarismo. Una condizione di sospensione delle urgenze della quotidianità, non satura, liberata, non asservita a nulla, celebrata come sacro, temuta come Horror vacui. Un tempo in cui imparare a stare, […]